FAQ

In questa sezione potrete trovare le risposte alle principali domande sul noleggio lungo termine relative alle seguenti sezioni: Servizi inclusi, Fiscalità, Requisiti e condizioni contrattuali, Tempi e modalità di consegna del mezzo.

Servizi Inclusi

Quali servizi sono inclusi in un contratto?

All’interno di un contratto di Noleggio Lungo Termine vengono inclusi i seguenti servizi: tassa di proprietà, copertura assicurativa completa, manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza stradale, cambio gomme, sistema I-care.

Quali sono le franchigie relative all'assicurazione?

Per quanto riguarda le franchigie assicurative, sono a discrezione del cliente. Per quanto riguarda l’assicurazione RCA , ad esempio, di va da un massimale di €0 ad una massimale di 250€. Sarà il cliente a scegliere l’opzione più adatta alle sue esigenze.

Come funzionano manutenzione e cambi gomme?

Quando si avrà bisogno di uno di questi servizi, bisognerà, tramite l’app dedicata o il numero verde, contattare una delle officine convenzionare con Leasys per fissare un appuntamento e procedere normalmente con il servizio.

Fiscalità

Cosa cambia dall'acquisto al noleggio?

Il noleggio non ha alcuna differenza in termini di deducibilità dei canoni e di detraibilità dell’IVA rispetto alla proprietà o rispetto al leasing.
Per questa ragione, unitamente alla mancanza di svalutazione del veicolo e ai costi certi e fissi del canone di noleggio lungo termine, la scelta del noleggio lungo termine risulta essere la più conveniente sia per privati, che per partite IVA che per aziende.

Per quanto riguarda i casi dell'uso non strumentale e promiscuo?

In caso di uso non strumentale all’attività d’impresa, sempre per quanto riguarda la situazione di realtà aziendali, risulta possibile dedurre il 20% del canone annuo del veicolo. Il limite deduzioni per noleggio a lungo termine prevede un ragguaglio non superiore ai € 3.615,20, che si traduce in un risparmio annuale di circa € 1.400 sulla gestione di un singolo veicolo.

L’uso promiscuo a dipendenti consente invece di dedurre fino al 70% del canone annuo del veicolo e di detrarre il 40% dell’imposta Iva. Criteri particolari sono invece applicati al contesto degli agenti di commercio.

Per gli agenti di commercio?

Gli agenti e i rappresentanti di commercio devono fare riferimento a diversi criteri di fiscalità in caso di utilizzo di un mezzo automobilistico noleggiato con un contratto a lungo termine. Questa categoria di professionisti può infatti dedurre fino all’80% del canone annuo del veicolo – per il ragguaglio si veda la cifra esplicitata nel paragrafo precedente – senza distinzioni tra uso per attività lavorativa e utilizzo per fini privati. Risulta infine utile considerare la situazione dei soggetti esercenti artigiani e professioni.

Per i liberi professionisti?

I soggetti esercenti un’attività in libera professione possono dedurre il 20% del canone annuo del noleggio a lungo termine di un singolo veicolo, il tutto fino a un ragguaglio annuo non superiore ai € 3.615,20. La detraibilità dell’imposta Iva è invece pari al 40%, percentuale che diventa totale nel caso di uso esclusivo o di messa a disposizione a un dipendente. La scelta di un uso promiscuo a dipendenti consente ai liberi professionisti di detrarre il 70% del canone di noleggio annuo, mentre il trattamento Iva permette una detraibilità del 40%. In caso di noleggio a lungo termine da soggetti esteri è bene ricordare che le discipline comunitarie prevedono l’assoggettabilità dell’Iva nel Paese del committente, questo se la prestazione viene effettuata a un soggetto titolare di Partita Iva.

Requisiti e condizioni contrattuali

L'anticipo è obbligatorio?

Assolutamente no. È il cliente a scegliere su aggiungere un anticipo al contratto secondo le proprie esigenze. L’intero importo versato come anticipo viene spalmato equamente su tutta la durata del contratto e quindi scalato dalle rate mensile.

Cosa serve per aprire un contratto?

Per quanto riguarda l’apertura del contratto, si dovrà passare per una verifica di affidamento eseguita direttamente dalla società di noleggio, in relazione ai dati economici forniti e alle consultazioni delle banche dati. La pratica di noleggio non è riconosciuta da Banca d’Italia come prodotto finanziario, motivo per cui non viene caricata nelle stesse banche dati.

Cosa succede se si eccedono i chilometri?

A livello contrattuale non costituisce alcun problema, mi spiego meglio: una volta cominciato il noleggio, nulla vieta al cliente di variare le specifiche di contratto, quindi durata e chilometraggio.
Non possiamo però dire che non ha alcun riscontro, infatti variando queste specifiche si avrà un adattamento del canone che verrà calcolato dalla società madre.

Se si volesse rescindere il contratto anticipatamente?

Anche questo non costituisce alcun problema, infatti nel momento in cui il cliente non voglia più portare avanti il noleggio potrà interromperlo, andando però incontro al pagamento di una penale, anch’esso deciso dalla casa madre.

E' possibile acquistare l'auto a fine noleggio?

Qualsiasi contrato di noleggio lascia la possibilità al contraente di richiedere alla società di noleggio il valore d’acquisto dell’auto prima della fine del contratto, il cliente potrà quindi scegliere se restituire l’auto o se procedere all’acquisto.
Alcuni nuovi prodotti di noleggio proposti da Leasys, nello specifico noleggio chiaro, definisce fin dalla firma del contratto il valore d’acquisto della vettura al contraente, che potrà poi decidere se o no acquistare il mezzo, senza alcun obbligo o restrizione.

Per il pagamento?

Cominciamo col dire che prima di accedere al contratto bisogna procedere con la pratica di affidamento presentando documenti personali e di reddito diversi ” a seconda della tipologia del Cliente sia questo un privato e/o una partita IVA.

Una volta superato questo step in capo alla società di Noleggio la strada è semplice: il pagamento avviene ogni fine del mese, a 30 giorni dalla fattura, per tutta la durata del contratto.

Il canone si basa sui seguenti fattori:
– Chilometri percorsi-stimati
– Durata del noleggio (da 12 a 60 mesi)
– Optional inseriti
– Disponibilità di dare o meno un anticipo
– Franchigie assicurative
L’insieme di questi parametri, aggiunti al listino dell’auto, formano il canone proposto. Per dare un’idea generale possiamo affermare che aumentando la durata del noleggio e diminuendo il chilometraggio annuo si avrà una diminuzione del canone, così come alzando le franchigie assicurativo ed inserendo un anticipo.
E’ quindi giusto precisare che l’anticipo è una buona arma per diminuire il canone ma non è in alcun modo necessario

Tempi e modalità di consegna del mezzo

In quanto tempo vengono consegnati i mezzi?

I tempi di consegna sono vari e dipendono da diversi fattori. Dal momento dell’ordine del mezzo (firma del contratto) i tempi d’attesa dipendono dalle case costruttrici e dai loro tempi di produzione. In alcuni casi, soprattutto per veicoli del gruppo FCA, i tempi possono accorciarsi dai 15 ai 60 giorni, potendo usufruire sia di veicoli già targati (KM0) che di veicoli in pronta consegna presso concessionari.

Dove vengono consegnate le auto?

La consegna avviene sui punti di consegna convenzionati con Leasys dislocati su tutto il territorio italiano. Sarà il cliente a scegliere il punto di consegna Leasys più comodo per lui senza costi aggiuntivi.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Open chat
Hai bisogno di informazioni?
Ciao e benvenuto su FAQ!